Follow us

fiction travel

Speleologia

La speleologia è una scienza che analizza le grotte, la loro genesi e la natura. Quest'attività coinvolge ed attrae un numero elevato di persone, che la praticano come sport.

Storia

Tra le più antiche attività dell'essere umano, l'esplorazione delle caverne è collocata ai primi posti. Nella preistoria, le caverne offrivano protezione agli uomini. La prima attività di speleologi risale circa al 900 a.C, quando il re Assiro Salmanassar III, entrò nelle caverne nei pressi delle sorgenti del fiume Tigri.

L'esplorazione delle caverne iniziò circa a metà del diciannovesimo secolo, quando un gruppo di persone iniziarono a gettare le basi per quella che diventerà l'attuale speleologia.

Le persone, molto spesso volontari, che fanno speleologia sono in costante aumento, forse merito dello sviluppo delle tecnologie di progressione.

Tipi di speleologia

Esistono diversi tipi di speleologia che variano in base alla cavità che si vuole scoprire. La speleologia tout-court è quella sportiva, in cui si esplorano cavità carsiche, ovvero formate dall'erosione dell'acqua sulle pareti rocciose.

Un'altra varietà è quella di esplorare le cavità che sono state formate grazie all'attività vulcanica. L'ultimo tipo di speleologia è quella subacquea, ovvero l'esplorazione di cavità sottomarine.

Materiali e abbigliamento

I materiali che consentono di fare speleologia in tutta sicurezza si suddividono in tre tipologie:

  • Personali
  • Equipe
  • Speciali

Per quel che riguarda l'abbigliamento, in genere si utilizzano delle tute di pile o di nylon, che consentono di ripararsi dal freddo e dall'umidità delle cavità. Bisogna sempre indossare indumenti che non contengono parti sporgenti, in quanto vi è la possibilità di imbattersi in dei vicoli molto stretti.

Le scarpe devono garantire sia l'impermeabilità dell'acqua, sia la tenuta sulla roccia. Tendenzialmente si indossano degli stivali di gomma oppure gli scarponi che vengono utilizzati anche da chi effettua escursionismo. Per trasportare corde, kit di pronto soccorso e alimenti vengono utilizzati dei sacchi di PVC.

Dato che le cavità sono prive di illuminazione, si deve sempre portare un impianto di illuminazione formato da:

  • Lampada ad acetilene;
  • Lampada frontale messa sul casco protettivo.
[Voti: 0    Media Voto: 0/5]